Incontriamoci Sotto i fiocchi di neve di Coralie Winka (Literary Romance)

1994. Séverine, liceale dell’ultimo anno, sa esattamente cosa fare quando si diplomerà. Appassionata della lingua di Goethe, studierà tedesco a Strasburgo. Un giorno d’autunno, si imbatte nell’opuscolo di un’agenzia di viaggi che offre un soggiorno per Natale in un grazioso piccolo hotel nel cuore delle montagne austriache. Sfortunatamente, i suoi amici non possono accompagnarla, quindi fa da sola il viaggio organizzato in autobus. Lì, incontra un gruppo di simpatici inglesi, e Dragan, il cameriere dell’hotel che le rende la vacanza indimenticabile…

Tra uscite notturne, paesaggi mozzafiato, prime esperienze sciistiche, nonché la scoperta della città di Mozart e la magica atmosfera dei mercatini di Natale, il soggiorno di Séverine metterà in discussione tutti quei propositi a lungo accarezzati.

Data di pubblicazione 1/12/22

eBook Kindle € 1,99 offerta lancio

Letture di Natale

Auto conclusivo

Romance

Pubblicità

Forever di Sara Pelizzari

Titolo: Forever 

Autore: Sara Pelizzari

Data Rilascio: 26 novembre 2022

Genere: Romance 

Editore: Endependently Published

Distribuzione: Amazon e Kindle Unlimited

Formati: Ebook, cartaceo 

Trama

Frank ha quarant’anni e una vita tutta da vivere, nonostante il destino abbia altri progetti per lui. 

La voglia di affrontare e superare a testa alta gli imprevisti che la sorte gli riserva, per coronare il suo sogno d’amore con Azzurra, si contrappone alla sofferenza di lottare contro problemi che a volte sembrano insuperabili. 

Riuscirà Frank a vincere la sua battaglia più importante contro gli innumerevoli sgambetti di un fato che sembra non avere alcuna pietà?

Questo libro è liberamente tratto da una storia vera e riscritto secondo la versione personalissima dell’autrice.

Influencer per Amore di Elisa Maiorano Driussi

Titolo: Influencer per Amore
Autrice: Elisa Maiorano Driussi
Genere: chicklit, romance, autoconclusivo

Editore: autopubblicazione
Uscita: 11.11.2022, cartaceo su tutte le piattaforme, ebook in esclusiva su Amazon e Kindle
Unlimited
Formati: cartaceo con copertina morbida ed e-book
Prezzo: cartaceo € 11.99, ebook € 2.99 e gratuito per possessori di abbonamento Kindle Unlimited

Quarta di copertina:

Tessa è una venticinquenne che vive a New York. È appassionata di moda ed è appena stata licenziata
dal Modern Girl Magazine. È anche segretamente innamorata di Brandon, il suo barista di fiducia.
Un giorno si imbatte in un articolo proprio sul Modern Girl Magazine: Dieci Regole per conquistare
il tuo bad boy.
Priya, la sua migliore amica, le lancia una scommessa: conquistare Brandon seguendo queste dieci
Regole, farlo entro Natale e, ciliegina sulla torta, documentare tutto sul suo profilo Instagram.
Riuscirà Tessa a conquistare il suo bad boy grazie a queste Regole?
E, soprattutto, dove la porterà il condividere tutto su Instagram?
Un chicklit ironico, divertente e frizzante.

Freebies: iscrivendosi al forum del sito dell’autrice http://www.elisamaioranodriussi.com
Prossimi eventi: Festival del Romance 2023, Forum di Assago, presente allo stand di Storia
Scrivendo

University of Love di Silvia Loreti

TITOLO #University of Love

collana: Toronto Series

Autore: Silvia Loreti

Genere: romance new adult,

hate to love

Numero pagine:300

Indipendently Published

Prezzo E-book: € 1,99

Prezzo cartaceo flessibile: €10.00

già prenotabile

Disponibile su Kindle Unlimited

Hashtag: #torontoseries

Profilo IG @thevalentineinlove

Canzone: Wrecking Ball (orchestral version)

playlist spotify: https://open.spotify.com/playlist/5KzXRpCrpGC0JzZsWhcfim?si=a38d209782114b7dT

TRAMA

Lucas Taylor è il professore di psicologia evolutiva più giovane della York University, ben voluto dal mondo accademico, ribattezzato il sexy prof dalle sue studentesse e circondato da amici che gli vogliono bene. Lucas sente di avere tutto sotto controllo e, in assenza di problemi amorosi, ogni obiettivo sembra realizzarsi come da programma. Almeno finché, nel suo ufficio, non fa capolino una dottoranda che renderà la sua università un vero campo di battaglia: con un progetto in tasca di grande portata e di sicura risonanza, Juliet Aubrey alletta e mette in competizione il dipartimento di educazione con quello di psicologia. Per Lucas non sarà possibile esimersi dal lavorare con questa travolgente e bellissima spina nel fianco che gli da sempre torto, e che tenta di ribaltare i binari su cui viaggiano le due decisioni e con i quali ha imprigionato da tempo il suo cuore. Juliet Audrey è una maestra con grandi idee da realizzare, una passione immensa per il suo lavoro e un dottorato finalizzato a concretizzare un sogno nutrito fin dall’infanzia: aiutare i bambini a imparare a leggere le persone. Nessuno può ostacolarla, nemmeno un rigido, superbamente sexy e ostinato professore, a cui dovrà dare lezioni su una materia a lui finora sconosciuta.

estratto:

«Sono un professore di psicologia con una madre psichiatra, non ho proprio tirato ad indovinare, ovviamente ho messo insieme i dati!»

«Niente poteri soprannaturali?»

«Quelli li uso in altri contesti molto più piacevoli»

CALIFORNIA IN WINE di Erika Castigliano

TITOLO: CALIFORNIA IN WINE

AUTRICE: Erika Castigliano

GENERE: Romance, Contemporary, new adult, Insta-Love

AUTOCONCLUSIVO: Sì

DISPONIBILE SU: Amazon

EDITORE: Self Publishing

FORMATI & PREZZI: Ebook €1,49 – Cartaceo € N/D – PREZZO LANCIO (per tutto il weekend) €0,99

SINOSSI:

California. Un incontro che è quasi uno scontro. La strada per tornare a casa.

Aiden Moore è sempre vissuto prendendosi tutto ciò che voleva, senza mai preoccuparsi dei suoi doveri verso la famiglia, fino a quando la vita lo mette davanti ad un bivio, in cui è costretto a fare una scelta, e da quel momento, tutto è cambiato.

Quando Victoria White, italo-americana, arriva dal Montana per frequentare Orticultura e Agronomia presso la UC Davis, a Sacramento, tutto si aspetterebbe tranne l’incontro con lo studente dell’ultimo anno Aiden Moore.

Lui è più grande, misterioso, scontroso e ha un passato ingombrante: Victoria dovrebbe stargli lontana, ma si sa, ciò da cui dovremmo scappare ci attrae inesorabilmente. Quando il vino rende lieti, se ne fuggono i segreti… dice il detto, ma varrà anche per loro? Riusciranno ad andare oltre ciò che li lega e a costruire il loro futuro? Riusciranno a tornare a casa?

BIOGRAFIA AUTRICE:

Erika è una ragazza ancora vecchio stampo di una generazione dei primi anni ’80. Nata, cresciuta e vissuta a Roma. La sua vita è stata un susseguirsi di salite e poche discese, ma non per questo si è privata di sorridere anche quando era la cosa più difficile da fare. Fin da piccola, spesso si ritrovava nella sua stanza a leggere libri su libri, spaziare con la fantasia cercando di fuggire dalla realtà. Con la passione per la scrittura da tutta la vita, ha avuto coraggio a dar forma ai suoi sogni.

Autrice della dilogia “War of Heart” – “Combatti per me” e “In Your Amrs”, l’autrice ripercorre le diverse sfumature del rosa; con l’appassionante romanzo “Out of the Shadow”, ha scritto con una

diversa consapevolezza e maturità, una storia forte e intensa augurando di regalare, ad ogni lettore, un pizzico di emozione e un brivido di leggerezza.

Con “L’amore è un gesto sottile” ritorna a maggio 2022 col romance second chance, rielaborando e donando il giusto finale al suo primissimo romanzo.

A ottobre 2022 uscirà con la nuova storia “California in Wine”.

CONTATTI – PAGINE AUTRICE:

Instagram: Erika_Castigliano_autrice https://bit.ly/3w2Rcyh

Amazon: Erika Castigliano

Pagina Facebook: Erika Castigliano Autrice https://bit.ly/3LHRTE1

WHITE & BLACK L’amore a colori di Evaline Durand (Delrai Edizioni)

Autrice: Eveline Durand
Genere: Romance
Disponibile in libreria e negli store online!

Lorena AlexVeronica e Flavio. Il bianco di Alessandro Vallieri è accecante, impossibile da ignorare. Alex è un giovane albino di trent’anni che ama stare nel suo seminterrato e affianca la carriera d’ingegnere informatico alle notti trascorse a giocare davanti al Pc. Durante queste fughe dalla realtà conosce Lorena, che di anni ne ha diciannove e vive nella sua stessa città. Bastano poche parole scambiate in quel mondo virtuale ad accendere la scintilla tra i due.
Il nero di Flavio Vallieri è un buco appeso al petto. La maschera che si è creato ha un nome spaventoso, difficile da pronunciare. Per non pesare sulla famiglia e proteggere il fratello affetto da albinismo, si è sempre mostrato imperturbabile, quasi superficiale, con le sue battute dissacranti e il suo vivere spensierato. A riempire il vuoto che lo schiaccia, ci pensa l’arrivo di un ciclone di ragazza, menefreghista e all’apparenza trasandata. Veronica è la nipote della sua paziente più anziana, e ha due vizi: dire sempre ciò che le passa per la testa e cambiare di continuo colore di capelli. Due storie vivide. Quattro vite a colori che passano dal bianco più puro al nero più abissale.

Estratto:

WHITEE poi mi piaceva tutto di lui.
Come sorrideva.
Il sapore dei suoi baci.
Il temperamento ostinato.
La mappa imperfetta dei suoi pensieri.
Le spalle ampie.
Lo sguardo.
Oh, quegli occhi…
BLACK«Non era amore, scema. Se fosse stato amore lo avresti saputo… Se ami davvero non lasci andare. Chi sostiene il contrario dice solo stronzate.»
«E se avessi amato e fossi stata lasciata?» mi sfidò.

«Se lo avessi amato davvero, penso che tuttora saresti devastata dalla sua mancanza. La sofferenza non ti avrebbe permesso di andare avanti. Io ci credo in quella cosa» affermai. «Ma sono sicuro che si provi una volta sola e che lasci il segno per sempre.»

Autrice:

Eveline Durand è originaria di Madrid, ma vive da trent’anni nella sua bella Toscana. Scopre già alle elementari che vuole diventare una scrittrice e il suo diventa un chiodo fisso. Entra a far parte della famiglia Delrai Edizioni nel 2017, pubblicando sotto pseudonimo romanzi di generi diversi. Oltre a fare la mamma, lavora come traduttrice editoriale freelance, organizza eventi come cene con delitto e GDR dal vivo ed è impegnata nel sociale. Eveline non si sente legata a una sola categoria letteraria, scrive romanzi rosa, urban fantasy e altri generi di nicchia, come dimostra l’universo steampunk creato appositamente per Collezione Privata e Anima di Stagno.

L’AMORE ALL’EQUATORE di TWIGA NAKUPENDA

L’AMORE ALL’EQUATORE

AUTRICE: GLORIA BARBETTI
PSEUDONIMO: TWIGA NAKUPENDA
GENERE: ROMANCE AUTOCONCLUSIVO
PAGINE: 335

La storia si svolge alla fine degli anni Novanta. L’assoluta protagonista è Irene, una trentenne sposata con Marco. Irene è nata in Kenya da due genitori figli dei fiori e vi ha vissuto in completa libertà fino all’età di dieci anni imparando il rispetto per la natura selvaggia e sviluppando un amore assoluto per il Continente nero; il suo nome all’anagrafe è Nakupenda che in lingua swahili significa “Ti amo”. Rientrata in Italia Irene/Nakupenda inizia a sfilare per le griffe più importanti fin da ragazzina mentre Marco, suo compagno da sempre, vasca dopo vasca colleziona vincite su vincite e diventa un campione mondiale di nuoto. Quando le loro carriere s’interrompono decidono per un caso fortuito di accettare una proposta di lavoro come Istruttori subacquei in Villaggi vacanze esclusivi in giro per il mondo. Stagione dopo stagione, anno dopo anno la giovane coppia perde la propria identità. Marco è appagato da questo tipo di vita mentre Irene comincia a soffrire l’assenza di fissa dimora e vorrebbe mettere un freno a tutto quanto e cominciare una vita più tranquilla e, perché no, mettere su famiglia. Marco le chiede un’ultima volta, l’ultima stagione promettendole di attaccare le pinne al chiodo subito dopo. Irene dentro di sé sa benissimo che non accadrà niente di ciò, Marco non è più il tenero ragazzo capellone e spensierato che ha sposato, probabilmente la tradisce: e lei non è più la giovane ragazza selvaggia piena di sogni, con i jeans a campana sfrangiati. Nonostante siano una coppia giovane la loro vita è diventata monotona, poco più di una noiosa routine, e hanno perso la loro intesa.
Marco decide di prendersi una pausa da Irene proprio durante la settimana dedicata ai festeggiamenti del matrimonio di Oscar (amico e socio in affari) in Tanzania a Bagamojo nel suo Villaggio vacanze esclusivo appena inaugurato. Irene si toglierà qualche sfizio e rincorrerà un vecchio amore mai dimenticato. In un clima festoso e allegro gli animi degli amici e parenti, accorsi per festeggiare il matrimonio, si scalderanno fino a raggiungere temperature decisamente bollenti.
Consapevole del tradimento di Marco Irene cercherà un suo vecchio amico, un personaggio originale e affascinante, un nome da donna: Samantar e un colore della pelle frutto di uno scherzo di geni. Samantar la corteggerà in un modo sorprendente facendole conoscere la propria sessualità in modo adulto e consapevole provocandole sensazioni mai provate. Per una serie di circostanze sfavorevoli, Francesca, eterna amica-nemica-rivale complotterà in modo da allontanare Irene e Samantar per sempre.
Irene incasserà la delusione diventando bersaglio dello scapolo più ambito del gruppo di invitati: il bell’Andrea, ricco in modo spudorato, scandalosamente bello, si invaghisce e rimane catturato dal fascino selvaggio dell’ex modella e si ritroverà a vivere con lei una storia straordinaria quanto completamente slegata alla realtà. Insieme se ne andranno in giro per l’Oceano Indiano con un
catamarano dotato di ogni comfort. Dopo un inizio sfolgorante a Irene inizierà ad andarle stretto il ruolo di “bella elegante” e chiederà di più. Andrea si vedrà costretto a lasciarla in una delle isole più belle del mondo, alle Seychelles per paura di legarsi troppo.
Irene non si perde d’animo e dopo un periodo di nostalgia e tristezza totale inizia a lavorare come operatrice subacquea per non dover rientrare in Italia nel periodo invernale e dover affrontare l’ ex marito, Marco. Mese dopo mese impara a stare da sola, a godersi la vita da single apprezzando le cose semplici e quotidiane, vivendo la natura e il mare, trova nuovi amici e pensa che potrebbe durare così per sempre.
Durante il periodo delle piogge Irene si ritrova a rientrare a casa dei suoi in Kenya, qui inizia a fare i conti con la realtà e quando si è quasi decisa a rientrare in Italia una coppia di amici dei genitori le chiede di accompagnarli in giro per il Kenya per un Tour in luoghi misteriosi quanto pericolosi. Insieme a loro si unirà Raffaele, uno scrittore molto più grande di lei che diventerà molto intimo.
In Italia nel frattempo Andrea incontra ad una festa tutti gli amici presenti al matrimonio di Oscar l’anno prima e Marco, viene a sapere che Irene è ancora in Kenya e dopo un invito a partecipare ad un affare in Tanzania decide di doverla rivedere assolutamente. In poco tempo si ritrova a casa dei genitori di Irene in Kenya, sbalorditi nel vedere quello che avevano pensato fosse il nuovo compagno della figlia.
Andrea e Irene si ritroveranno a Bagamojo dove tutto era iniziato e provano a far funzionare nuovamente la loro storia. Tra malintesi, cattiverie e gelosie Irene capirà che non è quello l’uomo della sua vita.
Mettendo in un angolino l’orgoglio va a ricercare Samantar, anche solo per chiarirsi e per fare chiarezza sui tanti troppi malintesi degli ultimi mesi. Si ritrovano, si chiariscono, si parlano e scoprono di essersi incrociati varie volte arrivando persino a sfiorarsi senza vedersi.
Irene è un personaggio impossibile da non amare: è una ragazza disinibita, meravigliosamente imperfetta che vive l’amore a 360 gradi, fino in fondo, sbagliando anche consapevolmente, che non si sottrae alle emozioni, diversa dalla maggior parte delle eroine senza macchia. È in simbiosi con la sua Africa selvaggia, quella lontano dal lusso e dallo sfarzo, la sua indole nera si integra in maniera perfetta con la natura circostante, quella incontaminata e da paesaggi da sogno e da cartolina. Il romanzo è un inno alla bellezza di questa terra. Irene compie un viaggio non privo di ostacoli, scelte difficili e talvolta impopolari, un viaggio al termine del quale Irene e Nakupenda si sentiranno finalmente in pace con loro stesse.

Tutto per la Fama di Elica Mura (ODE EDIZIONI)

Titolo: Tutto per la Fama
Autore: Elisa Mura
Editore: O.D.E. Edizioni
Genere: commedia romantica, romance,
Pov: 1 persona alternato
Prezzo ebook: € 2.99
Prezzo cartaceo: € 12.99
Data pubblicazione: 21 settembre
Pagine: 250 circa
Serie: no
Autoconclusivo: sì

Sinossi:
Quanto può essere vincolante un giuramento strappato a una ragazzina?
Cora e Julius sono due fratelli adottivi, hanno trascorso la vita fianco a fianco. Lei però si ritrova con in mano una promessa complicata da mantenere: occuparsi di lui. Un onere non da poco, considerando che Julius è cresciuto sia in età che in egoismo. Cora si sente costretta ad assecondare ogni suo capriccio e vede sfumare la relazione con l’affascinante Rufus, a causa di un grosso malinteso e un giro di omissioni da entrambe le parti.
Rufus però non è intenzionato ad arrendersi e tenterà in ogni modo di riconquistarla.

Estratto:
«Eppure non sono pronta neppure per un bacio.» Mi mordo la lingua. Sono stata troppo sincera in questo caso.
«Questo mi dispiace, vorrà dire che prima dovrò inoltrare un permesso.» La risposta mi colpisce, sto per promuoverlo.
«Sul serio lo faresti?» Mi scappa da ridere al pensiero di un invito scritto.
«Ci tengo che tu sia del tutto consenziente. Nemmeno un singolo dubbio vorrei da una donna.»
«Si può iniziare con una stretta di mano?» Allarga le pupille nel domandarlo.
Gli offro la mia senza rifletterci e Rufus sorride vittorioso, con la speranza di suggellare un nuovo inizio.

Biografia:

Nata a Genova, perennemente immersa nei propri pensieri, ama le storie sin da bambina, che siano le trame di un libro o manga, di un film o di un'opera teatrale poco importa. Appassionata di teatro, delle pellicole in costume e dei fantasy, è anche un'inguaribile Otaku e tè dipendente. Dal gotico al paranormal storico, dal romance divertente al thriller surreale sino al formativo, ormai la sua famiglia sono i suoi romanzi.
Nel 2016 esordisce in self con Le anime pure, gotico vittoriano.
Tra il 2017 e il 2019 scrive I sogni di Alice, pubblicato da Literary romance e in self Quando i leoni
Si innamorano è per sempre, la dilogia romantica e divertente Non adatto a persone serie, e Gli indesiderabili, pararormal storico che arriva finalista al torneo Io scrittore, pubblicato poi 2021 dalla collana Pubme Belle Èpoque.
Nel 2018 scrive Il Club delle ossessioni, un formativo e lo ripubblica in self nel 2020
Sempre nel 2018 arriva Intermezzo, thriller surreale.
Tra il 2020 e il 2021 partecipa a 4 raccolte di racconti. Il racconto natalizio Natale col vampiro è pubblicato da Segreti in giallo edizioni.
Nel 2022 pubblica con Dri editore Una sposa per due fratelli, un chick-lit hateToLove

La maschera bianca di Mara Evan (Literary Edizioni)

Data di pubblicazione 31/08/22

ebook kindle € 1,99 offerta lancio

cartaceo pag. 400 € 15,50

Auto conclusivo

Genere Romance Young Adult

Circondata da fitti boschi, si erge Lion Hall, una scuola d’élite dalle regole rigidissime. Emma Reyes, figlia del Governatore della Virginia, si ritrova catapultata in quella realtà fatta di ritmi serrati ed estrema competizione. Lì, inizia a rialzare la testa, a sentirsi viva, e rimane folgorata da Aaron Douglas, il capo del “branco”; così viene chiamato il gruppo degli studenti più in vista, i più promettenti e anche più ricchi. Ma nel branco si sa, ci sono leoni e leonesse di ogni genere e non tutti vogliono intrusi nella loro cerchia.
Mara Evan ci presenta uno Young Adult intrigante, avvincente, con una climax ascendente che tiene il lettore incollato fino all’ultima pagina grazie anche allo stile fluido e al velo di mistero che si posa sull’imponente Lion Hall e i suoi studenti.
L’autrice, Mara Evan. È lo pseudonimo di una scrittrice che vive a Bergamo, ma nel cuore porta sempre il mare della sua amata Sardegna dove è nata e cresciuta. La sua casa è abitata da due bambini curiosi, un marito esigente, una gatta guardiana e un calopsite coccolone. La maschera bianca è il suo secondo romanzo.
BREVE ESTRATTO Il tavolo del branco attira prepotente la mia attenzione. Cerco di non guardare dalla loro parte, tuttavia mi risulta più difficile del previsto. I miei occhi scivolano lì anche nei momenti in cui sono distratta. Ogni tanto sorprendo Aaron a osservarmi. Quando succede abbasso subito lo sguardo. Se, come dice Michael, mi ha davvero puntata, allora non voglio dargli l’impressione di essere il benvenuto. Okay, mi ha aiutato e per questo lo ringrazio, e va bene anche il fatto che forse ci siamo già incontrati fuori dalla scuola. Però la cosa finisce lì.Sebbene appartenga a questo mondo elitario, non sono come loro. Non potrei mai essere amica di Aaron.Dai racconti di Sarah e Michael ho capito che alla Lion Hall non è facile emergere per bontà d’animo, ma piuttosto per quanto uno sappia dimostrarsi più affine alla perfezione. Io non ho tale presunzione. So benissimo di avere parecchi limiti, tuttavia il forte spirito dell’accademia di voler superare questi confini mi motiva a credere che, se voglio, potrei anche farcela.Alzo lo sguardo per contemplare l’esempio che qui tutti osservano con tanto timore e deferenza. Il branco è formato da cinque persone: Rebecca mi ha già dimostrato il suo zelo per le regole, Aaron è un fuoriclasse, Jenna ha un aspetto obiettivamente perfetto, di Bradford conosco poco, dato che mi dà le spalle, ma se è vero ciò che ha detto Michael, la sua superbia lo precede. C’è una terza ragazza seduta vicina a Bradford, di cui vedo solo il profilo grazioso. Ha un caschetto di riccioli biondi, da bambola e, a differenza degli altri al tavolo, rimane minuta, quasi scompare in mezzo a loro.La sesta sedia è vuota. Forse manca qualcuno di cui ancora nessuno mi ha parlato. Chiunque sia deve essere importante perché ha il posto proprio accanto ad Aaron. (…)

Una spugna per due di Laura Bassa (O.D.E. Edizioni)

Titolo: Una spugna per due

Autore: Laura Bassa

Editore: O.D.E. Edizioni

Genere: commedia romantica, romance

Pov: 1 persona

Prezzo ebook: € 2.99

Prezzo cartaceo: € 12.99

Data pubblicazione: 7 settembre

Pagine: 200

Serie: no

Autoconclusivo: sì

Sinossi:

Ally è arrivata alla soglia dei quaranta cullata dalla brezza di giornate piene e poco edificanti, con la

convinzione che il tempo avrebbe reso meno evidenti le cicatrici della sua vita.

Quale miglior occasione di svago se non accompagnare su un’isola greca l’amica Clap, suonatrice eclettica

dalla passione travolgente, a un festival internazionale di arpa?

Ad attenderla tuttavia non ci sarà una meta come tutte le altre.

Frasi sibilline e cieli inquisitori, un luogo magico e una chiesetta sulla

collina della Chora dove sarà facile imbattersi nel proprio passato e scoprire cosa ha in serbo il futuro.

Una commedia romantica che rimette in riga la mitologia.

Estratto:

Bastare a se stessi: era quello che volevo.

In varie fasi della mia vita mi si era ripresentata questa frase e il più delle volte l’avevo utilizzata alla fine di una storia d’amore, ma ero intenzionata a darle un significato diverso. Una piacevole colonna sonora di lentezza cominciava ad accompagnare le mie giornate.

Biografia:

Laura Bassa è nata nel 1980 ed è cresciuta sulla salita di un paesino di montagna che conta una manciata di abitanti e nessun semaforo.

Osservare la natura e la sua piccola comunità è stato da sempre fonte di ispirazione.

Una Laurea in Lingue e Letterature Straniere e una passione per i viaggi la portano ad ambientare molti dei suoi romanzi in posti esotici, ma sempre con lo sguardo rivolto alle cime innevate.

Da alcuni anni vive a Bergamo.

“Una spugna per due”, una commedia romantica, è il suo romanzo d’esordio pubblicato da Ode Edizioni.

Chris Kane – L’amore che non sai di Aria M.

TITOLO: Chris Kane – L’amore che non sai

AUTRICE: Aria M.

GENERE: Romance, second chance

SERIE: #TheKanebrothersseries – Vol. 4

DISPONIBILE SU: Amazon

EDITORE: Self publishing – Amazon

FORMATI & PREZZI: Ebook €1,99

SINOSSI:

Sono un Kane, colui che porta il nome scomodo, un nome che emerge dal passato, che mi fa ricordare chi non voglio essere.

L’iceberg, così mi chiamano, perché non mostro emozioni, niente sembra toccarmi nel profondo.

Niente, tranne la mia famiglia… e lei.

Anastasia Sanchez è la mia dannazione, la mia infinita pena.

Ho vissuto una vita intera con la consapevolezza che non sarei mai stato completo, perché il mio cuore l’ha scelta e, nel momento in cui ha liberato quell’amore, l’ha persa.

La mia janas, che ballava di città in città, che risplendeva di gloria, ignara di essere tutto ciò che nessuna potrà mai essere.

Le ho nascosto tante cose; le ho nascosto la verità, le bugie, le emozioni.

E l’ho annientata.

Ora il destino l’ha portata di nuovo sulla mia strada, ed è pericoloso, perché niente è cambiato, niente è finito.

Il destino, ancora una volta, mi mette davanti a una scelta: arrendermi e affrontare i miei demoni, o lasciarla andare, stavolta per sempre.

E lei… Riuscirà ad accettare anni di silenzio?

Riuscirà ad accettare il fatto che le ho sempre taciuto tutto l’amore che non sa?

Torna la famiglia Kane, con il quarto volume della #TheKanebrothersseries!

ESTRATTO:

«Ti sono mancato, janas?»

«Come solo l’amore sa fare», risponde con voce spezzata, sfiorando le mie labbra.

CONTATTI – PAGINE AUTRICE:

Gruppo Facebook: “La Cantastorie”

Pagina Instagram: Aria M. Author

L’Ora del Diavolo di Cinnie Maybe e Natascia Luchetti (Delrai Edizioni)

L’ORA DEL DIAVOLO
Cinnie Maybe e Natascia Luchetti

Genere: Romance / Thriller

FORMATI

Ebook: 1,99 €
Cartaceo: 10,00 €
Disponibile su Amazon.it dal 26 luglio

Una serie di omicidi efferati sconvolge Roma in pieno autunno. A morire sono quasi tutti giovani attori appartenenti a un’agenzia di talenti, dove ogni iscritto sembra avere qualcosa da nascondere. Il più misterioso di tutti è Lucifero De Angelis, un uomo affascinante e dal grande talento recitativo, ma dal carattere pieno di ombre. I suoi atteggiamenti sono appena tollerabili e sfidano la pazienza di Cordelia Monteleoni, l’ispettore che dovrà avere a che fare con lui per via dei sospetti che ricadono sulla sua testa. Lucifero, infatti, è quello che più di chiunque altro avrebbe un movente per i brutali omicidi.
L’ora del diavolo sta per scoccare e Cordelia non riesce a resistere. Come Eva, cede alla tentazione di assaggiare il frutto proibito della passione e del desiderio. Ed è la sua posizione a correre dei rischi, perché Lucifero non ha paura del peccato e si compiace della sua rinnovata fama dopo le accuse.
La verità si svela presto agli occhi della poliziotta: l’amore e la morte possono essere due facce della stessa medaglia.

Nella tradizione cristiana occidentale, si credeva che l’ora del diavolo fosse tra le tre e le quattro di notte; quella era identificata come il periodo di massima attività sovrannaturale, o il momento maggiore in cui le streghe operavano i loro malefici.
Nella mia esperienza personale invece, l’ora del diavolo è appena scoccata, sebbene sia ancora piuttosto presto. Me lo dicono quelle iridi profonde, quella mascella definita e il mezzo sorriso che fa quando finalmente siamo faccia a faccia.
Spero solo di non finire dannata per sempre.

Cinnie Maybe è nata e vive a Roma, città che ama profondamente. Lavora nelle risorse umane di un’azienda ed è laureata in Lingue e Letterature Straniere. Profonda conoscenza delle dinamiche di moda e gossip mondiali, ama informarsi di tutto ciò che riguarda le ultime novità in fatto di vestiti e personaggi famosi. È riuscita a emergere grazie a Wattpad, piattaforma online che l’ha fatta conoscere a migliaia di lettori.

Natascia Luchetti è nata a Osimo nel 1988. Cresce poco distante da lì, in una famiglia amante del genere horror che l’ha influenzata enormemente facendola appassionare alla lettura. All’età di sei anni conosce Dracula di Stoker ed è subito colpo di fulmine, fino a quando Coppola non fa esplodere in lei l’amore eterno per questa figura controversa. Il gotico fa parte della sua essenza; le tenebre in contrasto con la luce l’hanno sempre portata a voler sondare le sfumature dell’umanità e della mostruosità. 

Ancora più dolce di Sara P. Grey

TITOLO: Ancora più dolce

Autrice: Sara P. Grey

Edizione: self publishing

Genere: Romance, rosa contemporaneo, romantic comedy, chick-lit

Trope: second chance, hate to love, frenemies to lovers

Serie: no, autoconclusivo

Ambientazione: italiana (Milano)

Data di pubblicazione: 13 luglio 2022

Formato: ebook kindle, cartaceo (esclusiva Amazon)

Prezzo: € 2,99 kindle – €9,99 copertina morbida interno BN

previsto anche formato cartaceo copertina morbida & interno a colori €16,99

Numero pagine cartaceo: 347 (BN) – 280 (colori)

Nota: le date di pubblicazione possono subire variazioni indipendenti dalla mia volontà. Al momento non è previsto pre-order, nel caso sarà mia premura informarvi.

Personaggi:

Protagonista femminile: Letizia Amalia Visconti, pasticciera e cake designer, partecipante al talent show “Master Baker Italia”

Protagonista maschile: Lorenzo Ardanti, chef pâtissier, giudice e produttore dello stesso talent.

Personaggio secondario: Mikhail Konstantin Jur’ev, (alias Misha), migliore amico, coinquilino e socio di Amalia – insieme hanno aperto una “cupcakery”, la “Sweet Things (are made with love)”

Sinossi:

Una pasticciera testarda & dolcissima.

Il sexy chef da cui tutte vorrebbero farsi strapazzare.

Un talent show che metterà alla prova la loro pazienza, oltre che la loro bravura ai fornelli.

La sfida più dura di tutte: resistere alla tentazione.

Credete di sapere già tutto della loro storia?

Vi sbagliate.

***

Il mio nome è Letizia Amalia Visconti e ho un grosso problema.

Alto un metro e ottanta, moro, occhi scuri, fisico pazzesco, e un caratteraccio che lo rende l’ultimo uomo sulla faccia della terra con cui vorrei avere a che fare: si chiama Lorenzo Ardanti e mi ha appena invitata a partecipare al talent show di pasticceria di cui è produttore e giudice.

Non so se sia pazzo o soltanto arrogante, ma una cosa è certa: considerato che è stato anche il mio primo amore, e che mi ha spezzato il cuore, mi costerà un bel po’ di fatica stare sul set accanto a lui e non cedere alla tentazione di farlo a fettine… speriamo bene!

***

Il mio nome è Lorenzo Ardanti e non credevo che avrei rivisto Amalia.

Né che l’avrei trovata ancora così bella.

O così arrabbiata.

Certo, a sentire lei ha tutte le ragioni per esserlo, ma la mia versione della storia è un po’ diversa. Lasciate che ve la racconti…

Avviso ai lettori: “Ancora più dolce” è una nuova edizione, completamente riscritta, ampliata e rivista nei contenuti e nella forma del romanzo pubblicato nel 2019 dal titolo “Dolce come il fiele”.

Citazioni:

“L’amore non è bello se non è litigarello, ma quando lo è… diventa ancora più dolce!”

POV Amalia:

Mi accoglie nel suo abbraccio stringendomi con gentilezza. Avvinghiata a lui, prendo un respiro profondo, ne inalo il profumo, lo lascio decantare sui miei recettori olfattivi, lo centellino, gustandomi la reazione che scatena nel mio cervello e in tutto il mio corpo. Ogni cellula e terminazione nervosa si risveglia come da un lungo sonno, immagino piccole dita tese in una magnifica ola di bentornato.

«Marito mio, profumi di pancake e sogni proibiti» commento, estasiata.

POV Lorenzo:

La vicinanza di Amalia e il suo profumo che mi sale alle narici mi rendono dannatamente irrequieto. È un aroma simile a quello delle orchidee di serra: esotico e stordente. Per l’anticamera del cervello mi passa l’idea che potrei esserne allergico, visto il modo in cui mi sta frastornando, ma si può esserlo a qualcosa da cui si è al contempo così attratti?

Mi schiarisco la gola.

Estratti:

POV Amalia:

«Allora, Amalia, ci vuoi raccontare le tue proposte?».

Lorenzo segue ogni mia mossa con la voracità di un falco pellegrino in attesa di tuffarsi sulla preda. Deglutisco a vuoto.

Se voleva dare l’impressione di un giudice intransigente e poco incline a concedere preferenze, ci sta riuscendo alla grande – rimugino – avvertendo una goccia di sudore freddo che mi scivola fra le scapole e lungo la spina dorsale, mentre illustro i tre dolci che ho preparato: il primo cupcake è una

variazione con frosting al mascarpone multicolore dei famigerati “Unicorni e Arcobaleni” proposti durante la prima puntata, il secondo è uno dei Flamingo Cupcakes con crema al mascarpone e cioccolato ruby che ho dato da assaggiare a Lorenzo il giorno in cui è venuto allo “Sweet Things”, il terzo… «Si chiama “sembra un cono ma non è”.»

«Sembra cosa?» indaga Carla, arricciando il naso in una smorfia poco convinta.

«Sembra un cono ma non è» ripeto, «eppure, non è neanche un cupcake.» Li ho realizzati cuocendo l’impasto base alla vaniglia all’interno di una cialda da cono. «Come decorazione, due palline di semifreddo al burro e meringa, aromatizzate con zafferano e sesamo.» A completare il tutto, una colata di caramello al sale.

«Tu ci stravizi» commenta estasiato chef Massari, assaggiando una cucchiaiata di semifreddo allo zafferano. «Spettacolare» commenta, schioccando le labbra.

Ma io non lo sto guardando.

E non lo sto quasi neanche ascoltando, tutta presa come sono a fissare Lorenzo che, dopo aver scosso il capo con fare irritato, prende fra le dita il suo “non-cono” e gli dà una generosa, lenta, voluttuosa leccata.

Santa Madonna Incoronata aiutami tu…

Boccheggio.

Mi sento tremare le ginocchia. Il bassoventre mi si illanguidisce, attraversato da una fitta di desiderio e nostalgia.

Dal fondo della sala, su cui è improvvisamente calato un silenzio sbigottito, sento salire un’esclamazione ugualmente accorata: «Cielo, ho i lombi in fiamme! Mi presti lo sventolino Fräulein, sia gentile».

Misha. Uno di noi.

«Che pessime maniere» commenta Carla, voltando il viso disgustata.

Pazzahhh!

Lorenzo si stringe nelle spalle. «Mangiare il gelato col cucchiaino è da sfigati» commenta, scatenando l’ilarità di chef Massari che prima lo accusa di essere un impertinente, poi gli dà ragione e lo imita.

Non con la stessa eleganza.

E neanche con la stessa sensualità.

Applausi a scena aperta.

Inchino alla platea.

Sipario.

Se potessi avere una pastiglia per la pressione, o qualcuno che mi lancia addosso una secchiata d’acqua gelida, grazie… Nessuno?

Sono tutti ipnotizzati dallo spettacolo di Lorenzo che divora il suo non-gelato.

Modestamente, l’ho preparato io, vorrei ricordare. Con le mie manine sante. Dov’è quel maledetto premio? Me lo merito!

POV Lorenzo

Il pensiero del futuro mi tende un agguato mortale. La fisso, col pomo d’Adamo che va su e giù mentre mi sforzo di deglutire il groppo in gola che ci si è formato mentre cerco di immaginare ciò che accadrà ora.

Mi viene in mente solo l’immagine di un tunnel arredato di notti in bianco, pannolini sporchi, crisi isteriche… una felicità tanto accecante e così totalizzante da non lasciare spazio ad altro. Riuscirò a contenerla? A farmi largo abbastanza da accogliere tutto questo? Il mio cuore si sta sforzando. Si è già allargato di tre taglie.

Amalia dice che è come la borsa di Mary Poppins: c’è sempre spazio per dell’amore in più. È una donna molto saggia.

«Ero senza rughe, prima di incontrare te, sai?» mugugno, tentando di farla sentire in colpa.

Non funziona.

Lei continua a farsi beffe di me. «Ti donano. Non mi pento di nulla.» Si abbandona sul cuscino con un sospiro appagato che scaccia via il caos e stende su di noi un velo di perfezione assoluta.

«Nemmeno io» sussurro pianissimo, per non disturbare le mie donne.

Okay, forse adesso muoio, penso, ma va bene così. Perché lo faccio da uomo felice. La vita è stata generosa con me, ma da oggi sarà tutto ancora più dolce.

Bio.

Classe 1979, Sara P. Grey (pseudonimo) vive in un piccolo ma vivace paesino in provincia di Como assieme all’amore della sua vita, la gatta Muffin.

Ha fatto dello scrivere la propria vita: libera professionista, di giorno si tiene occupata come consulente per il web, copywriter, ghost blogger e social media manager, di notte elabora le sue storie, oppure legge quelle degli altri.

Nel 2017 ha pubblicato il primo romance in self, e da allora non si è più fermata. Ha all’attivo 14 pubblicazioni, alcune delle quali con casa editrice, oltre ad alcune raccolte di romanzi e novelle in collaborazione con altre autrici italiane.

Scrive romance, contemporaneo e storico, ha un debole per chick-lit, romantic suspense e military romance.

Non disdegna un bel thriller o horror, ogni tanto, per distrarre la mente dagli zuccherosi happy ending di cui è tanto golosa.

La trovate su Facebook: @SaraPGrey e Instagram: @sarap.grey

Oppure sul blog: http://www.sarapgrey.com

Perché no? di Lida Bram (Blitos)

QUANTO È LABILE IL CONFINE

TRA AMORE E AMICIZIA?

La tormentata e romantica storia di Diana e Tiziano

Raccontata da Lida Bram in

PERCHÉ NO?

In uscita l’8 giugno 2022.

Poche persone nella vita hanno avuto la fortuna di crescere insieme a qualcuno che imparano a conoscere più di se stessi, qualcuno con cui creare quel legame magico, fatto di necessità dell’una e dell’altro. Un legame indissolubile, che va oltre qualsiasi cosa: l’amicizia, l’amore. Quel legame in cui basta uno sguardo per decifrare i pensieri e le emozioni.

Ormai so riconoscere nei tratti forti del suo viso i segni che precedono

il sorriso, quello sincero, pronto ad aprirsi e ad arrivare fino agli occhi,

che parlano per lui. O meglio, io so leggere i suoi sguardi. Lo capisco al volo,

anche quando non parla. Basta un’occhiata e siamo connessi.

Ma un’amicizia fraterna, viscerale, che dura da una vita, può evolversi in qualcosa di più? La risposta più ovvia sarebbe sì, ma non è sempre quella più semplice. Tentare di rompere quel delicato equilibrio potrebbe portare a conseguenze disastrose, un punto di non ritorno dal quale non ci si potrà più guardare indietro.

Sono impazzita. Non può essere.

Da quando l’amore fraterno che provo per lui si è trasformato in altro?

Da quando ho iniziato a guardarlo con occhi diversi e a sentire il cuore

che mi martella forte nel petto? A volte ho bisogno di metterci una mano sopra perché temo che possa scapparmi fuori e rotolare ai suoi piedi.

Lo accudisco, il mio cuore, cercando di calmarlo.

Ed è proprio quando la piccola fiammella del sentimento divampa in un incendio che non ci si può più trattenere, frenare. Il sentimento diventa amore e tormento, e ciò può solo portare due persone a un punto di svolta: chiudere e recidere ogni legame o andare avanti, imboccando una nuova strada, insieme.

Potessi disegnare ciò che sento in questo momento, lo farei.

Mi tratteggerei in bianco e nero, con l’anima lucente tra le mani.

Il meglio di me, sradicato dalla parte più profonda del mio essere, a braccia tese verso di lui, a occhi chiusi. Donandomi. Perché mi fido.

Di lui, di noi, di tutto quello che potremmo essere insieme.

Coraggio. È l’ultimo ingrediente da aggiungere per creare la ricetta del perfetto mix esplosivo, che sarà una bomba o fuochi d’artificio. Ma ci si può mai sentire pronti a rischiare tutto?

La musica è altissima e lui mi tiene stretta, una mano mi massaggia la schiena nuda, mentre l’altra preme il mio bacino contro il suo. Ci muoviamo in sincronia, vicini, come non abbiamo mai fatto prima, fuori tempo, con un ritmo che è solo nostro.

«Ho paura» sussurro al suo orecchio, cercando di farmi sentire.

Lui mi stringe più forte. Sente tutto. Ha sempre sentito tutto.

«Anch’io, ma siamo tu e io, e insieme faremo fuochi d’artificio.»

L’AUTRICE

Lida Bram è lo pseudonimo utilizzato dall’autrice per la pubblicazione della sua prima opera.

Lida nasce a Udine nel 1977 e per vicissitudini familiari vive, fino alla fine del Liceo Scientifico, a Lecce, salvo poi trasferirsi a Bari, dove si iscrive all’Università di Chimica e Tecnologie Farmaceutiche. Termina gli studi a Pavia, dove vive e lavora per quindici anni.

Attualmente è tornata in Puglia, dove si è trasferita con il marito e i figli.

L’unione delle iniziali dei loro nomi ha dato origine allo pseudonimo.

La passione per la lettura la accompagna da sempre, soprattutto per il genere thriller poliziesco.

La voglia di scrivere nasce dopo essersi approcciata a molti sottogeneri del romance, durante uno dei tanti stravolgimenti della vita privata che ha portato l’autrice a cercare serenità e bellezza nella stesura di romanzi rosa.

La sua prima opera è intitolata Ero lì per te. Si tratta di un romance contemporaneo pubblicato in selfpublishing su Amazon, nel mese di Aprile del 2021.

TRAMA

Diana e Tiziano sono amici inseparabili dalla nascita, vicini di casa, fratelli d’avventura. Sono giovani adulti, ormai laureati, quando il loro legame viene messo in discussione da Rebecca, la fidanzata di Tiziano, che con il suo sguardo gelido e i modi possessivi prova a tenerlo legato a sé, riuscendo a far germogliare in Diana il seme bruciante della gelosia. Confusi e con gli animi in subbuglio, spinti da una nuova, sconvolgente attrazione, Diana e Tiziano affrontano da soli il viaggio in Messico che avevano programmato ormai da tempo, come regalo di laurea. Dall’alto delle piramidi Maya o immersi nella rigogliosa vegetazione messicana, hanno l’occasione di viversi e scoprirsi, studiarsi nel profondo, crescere e scoprire quale sarà il futuro del loro rapporto. Diana ha solo bisogno di certezze. Tiziano proverà la paura di perderla e di lasciarla andare.

Quanto è labile il confine tra amicizia e amore?

La mia rivincita di Luana Ballarò

SCHEDA LIBRO

Titolo: La mia rivincita

Autore: Luana Ballarò

Editore: Self publishing

Genere: Romance/Contemporaneo

Formato: Ebook/Cartaceo

Prezzo: 1,99 ebook. 10,90 cartaceo

Pagine: 175

Data pubblicazione: 14 giugno 2022

AUTOCONCLUSIVO

TRAMA

Ognuno di noi ha il suo passato.

Qualcosa che l’ha segnato o un

evento che l’ha cambiato nel profondo, spazzando via ogni desiderio, ogni sogno, ogni progetto di vita.

Mi chiamo Blake, spesso sono definito come un uomo dal cuore di ghiaccio, senza sentimenti, chiuso e scontroso, ma quando la vita ti toglie tutto, non puoi fare altro che issare dei muri che impediscano agli altri di continuare a farti del male. Almeno finché sulla mia strada il destino non ha messo lei, Megan. Una ragazza dolce ma anche testarda e impulsiva. Nonostante questo non c’è posto per lei nella mia vita, non c’è per nessuno.

Riuscirà Megan a fare breccia nel cuore di Blake?

Per scoprirlo non vi resta che leggere la loro storia.

ESTRATTO

L’espressione contrariata di mio padre non fa che tormentarmi.

Un paio di giorni fa sono andato a trovarlo, volevo vedere mia madre, ma lui me lo ha proibito cacciandomi come fossi l’essere più ripugnante di questo mondo.

Mi ha urlato addosso, dicendomi che dovevo dimenticarmi di loro e di essere il loro figlio. Ho fatto molta fatica, se mi sono trattenuto è stato solo per mia madre, date le sue condizioni precarie di salute, non volevo che sentisse o sapesse ero lì.

Per un istante chiudo gli occhi e colpisco il sacco con tutta la rabbia che ho in corpo, come se davanti a me avessi il viso di mio padre.

CAMPUS Desire di Emily Jurius (Literary Romance)

Per resistere alla tentazione… bisogna cederle.
Solitaria e riservata, Jamie si trasferisce dal padre ad anno scolastico iniziato. Il ritorno a scuola, dopo le vacanze di Natale nei bellissimi quartieri di Austin, non è proprio il suo sogno. La libertà è l’unica cosa che conta per lei perché le permette di nascondere la sua vera passione.Rexford è arrogante e detestabile. Un vero paria a cui nessuno si avvicina. Colui a cui era stato paventato un futuro luminoso, oggi, non è più nessuno. A meno che non riesca a convincere la nuova ragazza ad allearsi con lui. Ed è pronto a tutto.Solo che lei lo odia.Eppure tra loro nasce un ardente desiderio. Lottano, si scoprono, senza mai soccombere.Ma non si dice che il modo migliore per resistere alla tentazione è semplicemente quello di cederle?
L’autrice: Emily Jurius, trentenne attiva e realizzata di Tolosa, non dimentica mai di credere nei sogni, anche i più folli, soprattutto i più folli. Pubblica in Francia, e si propone di conquistare i lettori italiani sperando di coinvolgerli nei suoi romanzi.
ESTRATTO: (…) quando sono uscito dalla doccia, ho sorpreso Hank e Smith che si “divertivano” negli spogliatoi. Pensavano di essere soli e mi sono trovato davanti a una scena imbarazzante. Ognuno ha il diritto di fare quello che vuole e onestamente, sono stato colto in fallo con Brit innumerevoli volte, in quella stessa situazione. La cosa sarebbe dovuta finire lì. Solo che quel figlio di puttana di Hank, nonché figlio del pastore, è andato fuori di testa. Ha spinto via Smith, che per poco non crepa d’infarto, e come la storia ci insegna, la porta si è aperta in quell’istante. Gli spargi-merda del giornale della scuola erano fuori dagli spogliatoi per catturare i nostri commenti da rendere pubblici nell’uscita del giorno dopo, lieti di non essersi persi nulla di quello che stava accadendo. Di sicuro travisando l’intera situazione… E le foto scattate non erano a mio favore. Di conseguenza, prima ancora che me ne rendessi conto, ero stato etichettato come un predatore sessuale che avrebbe costretto gli amici a fare una cosa a tre. Peggio ancora, sembrava che stessi costringendo Smith a farmi un servizietto ben più sconcio mentre stavo solo cercando di sorreggerlo prima che si schiantasse a terra. In meno tempo di quanto ci voglia a raccontalo, l’intera scuola venne a saperlo. Brit mi ha affrontato davanti a tutti, i miei amici non mi parlavano più e mio padre stava per scoprire tutto circa la sordida storia. Che merda… E cosa posso dire in mia difesa? Oh no, scusate ragazzi, mi sono solo trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato. Proprio quello che direbbe il colpevole.

THE P.A.N. di Jenny Hickman (Literary Romance)

Da quando i suoi genitori sono stati uccisi, Vivienne si è sempre sentita fuori posto, sballottata a destra e a manca in affidamento a diverse famiglie. Proprio quando l’indipendenza sembra finalmente possibile, pochi giorni prima del suo diciottesimo compleanno, è ricoverata in ospedale con sintomi che nessuno riesce a spiegare. Malgrado le perplessità dei medici, Deacon, un misterioso ragazzo, sostiene che abbia un Nevergene attivo. Quella diagnosi inverosimile è accompagnata da un avvertimento: Vivienne sta per diventare una cavia inconsapevole per la Humanitarian Organization for Order and Knowledge (l’Organizzazione Umanitaria per l’Ordine e la Conoscenza) – detta H.O.O.K. –. Per sfuggirvi, Vivienne si rifugia alla Neverland’s Kensington Academy e impara a volare (volare per davvero), altrimenti rischia di diventare una cavia umana. Ma accettare un posto tra i PAN significa per lei abbandonare la sua vita e la sua famiglia adottiva per salvaguardare i segreti di Neverland… e rimanervi per sempre…
 
La trilogia The PAN è perfetta per i fan di Marissa Meyer (The Lunar Chronicles) o della serie TV “Once Upon a Time”.

ESTRATTO: «Sei già vestita?» chiese una voce maschile da dietro la tenda. «Si sta facendo tardi e dobbiamo proprio andare.»
L’accento britannico la fece sorridere. Aveva sempre avuto un debole per gli accenti. «Sì, ho finito.» Raggiunse la tenda per vedere chi fosse il suo accompagnatore. Il ragazzo era appoggiato con una spalla allo stipite della porta. E wow. Semplicemente wow. Zigomi alti, mascella affilata, naso dritto, e bocca…
Sapeva che era scortese fissare, ma non poteva farne a meno. Non era solo bello. Era bellissimo.
«Era ora che ti liberassero dai macchinari» disse lui. «Pensavo che avrei dovuto farlo io.» La sua testa si inclinò e le sopracciglia si unirono mentre studiava il suo abbigliamento. Gli occhi erano della più insolita tonalità di verde, profondi e vivaci, come un campo in piena primavera. «Hai qualcosa di più scuro da indossare?»
«Più scuro?» Vivienne abbassò lo sguardo sulla felpa gialla. Il colore aveva davvero importanza? «Uhm… no?»
«Dovrà bastare, allora. Sei pronta ad andartene?»
«Con te?» afferrò la sponda del letto, leggermente spaventata.
L’angolo delle labbra di lui si sollevò in un mezzo sorriso. «Non posso lasciarti andare da sola.»
O le sfuggiva qualcosa o questo tizio era nella stanza sbagliata. «Chi sei?»
Lui la ignorò incamminandosi verso le sue cose sparse sul letto che iniziò a raccogliere, compresi i libri. «Se ti sbrighi, te lo dico.»
Un ragazzo misterioso, che a quanto pareva nessun altro poteva vedere, le stava chiedendo di andare con lui… chissà perché le sembrò un’ottima idea. Prese il bicchiere di plastica dal tavolo e bevve finché l’acqua fresca non finì. «Per quanto la tua offerta sia intrigante» gli disse, «resterò qui ad aspettare il dottore.»
Invece di andarsene, quello continuò a infilare le cose nello zaino. Quando ebbe finito, le afferrò saldamente il polso; aveva dita fredde e sottili.
«Ma che diavolo fai?» Vivienne cercò di allontanarsi, ma la presa di lui si rafforzò.
Gettandosi la borsa sulle spalle, la trascinò verso la porta come un secondo bagaglio. Ficcò la testa nel corridoio, presumibilmente per controllare se ci fossero stati testimoni, poi la spinse verso la tromba delle scale.
«Lasciami andare!» si ribellò, inciampando all’indietro. Il suo grido riecheggiò tutto intorno, nel vuoto.
«Puoi andare, se vuoi.» Lui agitò la mano verso una porta prima di controllare l’orologio d’argento che aveva al polso. «Il cosiddetto specialista da cui ti vogliono mandare ti ucciderà. Ma vai, sei assolutamente libera di farlo.»
Ucciderla? Non poteva essere vero. Chi poteva avere interesse per una noiosa diciassettenne dell’Ohio? Perché qualcuno avrebbe voluto vederla morta?
«Oppure…» aggiunse, tirandosi su il cappuccio e facendole l’occhiolino, «puoi venire con me.»
Vivienne esitò, ovviamente non gli credeva, ma tornare in camera non le sembrava una buona idea. «Come faccio a sapere che non sarai proprio tu a uccidermi?»
«Perché sto cercando di salvarti.»
«E allora? Sei come… un angelo custode?»
Il sorriso che le rivolse profetizzava oscure promesse. «Qualcosa del genere.»

L’AUTRICE
Jenny è cresciuta a Oakland, Maryland, e attualmente vive nella contea di Tipperary, Irlanda, con il marito e i due figli. L’amore per la lettura è sbocciato in un’estate dopo il diploma di scuola superiore, quando ha preso in prestito da sua madre un romanzo durante le vacanze al mare. Da quel giorno, è stata un’amante delle storie a l lieto fine. The PAN, il primo libro della Trilogia PAN, è uscito a ottobre 2020 e il secondo libro, The HOOK è uscito a marzo 2021. Il terzo e ultimo libro della serie uscirà ad agosto di quest’anno.

L’AMORE È UN GESTO SOTTILE di Erika Castigliano

TITOLO: L’AMORE È UN GESTO SOTTILE
AUTRICE: Erika Castigliano
GENERE: Romance, Second chance
AUTOCONCLUSIVO: Sì
DISPONIBILE SU: Amazon
EDITORE: Self Publishing
FORMATI & PREZZI: Ebook €1,69 – Cartaceo € N/D
SINOSSI:
Gabriele e Francesca si sono spiati crescere, abitando a un passo di distanza; all’inizio tra loro la differenza d’età è stata un ostacolo insormontabile, fino a quando qualcosa cambia in una mattina come tante, di un marzo incerto.
Cominceranno a seguire il loro cuore, fregandosene di tutto e tutti, ma non avevano fatto i conti col passato di Gabriele. Francesca per questo sarà costretta a fare un passo indietro. Faranno scelte che li vedrà allontanarsi inevitabilmente. Forse, però, quando due anime sono destinate, possono fare giri immensi, percorrere strade diverse, affrontare i problemi della vita, ma ritornano sempre in quel luogo sicuro chiamato Casa dove si sono riconosciute e unite la prima volta.

Premessa:
Gabriele e Francesca, molti di voi già li conoscono: sono i personaggi del mio primissimo libro, ma non ero entusiasta. Avevano ancora molto da dire. Avevano bisogno di raccontare e raccontarsi ancora. Così un giorno ho riaperto le pagine di questo libro, e ho deciso di regalare loro, il finale che si meritavano. Ho voluto riprendere in mano questo libro e stravolgerlo, pagina dopo pagina. Ho raccontato una storia diversa e il
modo in cui l’hanno affrontata; ho cambiato il plot e il finale e se all’inizio non è stato facile stravolgere tutto, man mano che prendeva forma, anche loro hanno ringraziato.
Hanno avuto il giusto finale, ORA!
Buona lettura a tutti.
ESTRATTO: “… perché di tempo ne avremo ancora per ridere dei nostri ricordi e delle suggestioni, perché si vive ad ogni respiro… col cuore!”
BIOGRAFIA AUTRICE:
Erika è una ragazza ancora vecchio stampo di una generazione dei primi anni ’80. Nata, cresciuta e vissuta a Roma. La sua vita è stata un susseguirsi di salite e poche discese, ma non per questo si è privata di sorridere anche quando era la cosa più difficile da fare. Fin da piccola, spesso si ritrovava nella sua stanza a leggere libri su libri, spaziare con la fantasia cercando di fuggire dalla realtà. Con la passione per la scrittura da tutta la vita, ha avuto coraggio a dar forma ai suoi sogni.

Autrice della dilogia “War of Heart” – “Combatti per me” e “In Your Amrs”, l’autrice ripercorre le diverse sfumature del rosa; con l’appassionante romanzo “Out of the Shadow”, ha scritto con una diversa consapevolezza e maturità, una storia forte e intensa augurando di regalare, ad ogni lettore, un pizzico di emozione e un brivido di leggerezza.

CONTATTI – PAGINE AUTRICE:
Instagram: Erika_Castigliano_autrice https://bit.ly/3w2Rcyh
Amazon: Erika Castigliano
Pagina Facebook: Erika Castigliano Autrice https://bit.ly/3LHRTE1

La Stagione del Duca di Thina Sulas

Titolo: La Stagione del Duca

Autore: Thina Sulas

Editore: Self Amazon

Genere: Regency, romance

Pov: 3° persona/passato

Prezzo ebook: € 2.99

Prezzo cartaceo: € 11.90

Data pubblicazione: 12 Maggio

Pagine: 200 circa

Serie: No

Autoconclusivo: sì

TRAMA:

Londra, 1809

L’inattesa dipartita del duca di Dorset ha investito il suo successore, Jasper, di oneri e onori.

Malgrado ciò, al termine del lutto, l’ombra di un affare più urgente sembra farsi strada. È giunto tempo per lui di prendere moglie: questo reclama la duchessa vedova che, spinta da intenti meno nobili, si presta, forse con eccessivo entusiasmo, a favorire i nuovi incontri del figlio.

Eppure il neo duca pare essere di vedute diverse…

Un viaggio inatteso, eppur desiderato, condurrà Jasper lontano da Londra e dalle pretese della nuova Stagione, ma tale espediente basterà a tenerlo fuori anche dai guai?

Nell’assolata cornice di Brighton, tra lieti ricordi e il profumo di mare, il destino mescolerà le carte in tavola, portando Miss Cooper, la più improbabile delle pretendenti, a scontrarsi con i piani del duca.

Estratti a volontà

Miss Cooper

Sarah Cooper era tutto quello che un uomo dell’alta società avrebbe definito, nel complesso, inelegante e lei non aveva alcuna intenzione di sforzarsi solo per dimostrare il contrario.

«… Non l’ho chiesto io, lo chaperon… Per quanto possa valere, passeggiavo benissimo anche da sola!»

«Caro Mr Walford…, vi scrivo con urgenza per accordare un incontro. Perdonate ancora una volta il carattere sconveniente della mia richiesta, ma devo parlarvi. Giacché non saranno possibili ulteriori scambi di corrispondenza, tenterò di fissare con questa lettera data e orario del nostro appuntamento, nella piena consapevolezza che qualsiasi imprevisto potrebbe influire sul suo buon esito. In tal caso, rinnoveremo l’impegno giorno dopo giorno fino al raggiungimento dello scopo. Vi attendo domani mattina alla spiaggia, all’altezza della rimessa barche, intorno alle 10. Una volta lì, non affannatevi a cercarmi. Sarò io a trovare voi. La vostra amica, Miss Sarah Cooper…»

«Lizzie ha solo tredici anni… È in quella fase in cui si ha bisogno di comprendere cosa sia davvero importante per una giovane donna e, di certo, imparare l’arte del ricamo o il francese non dovrebbe essere tra queste. Insomma, non per gente di umili origini come noi. Quelle si può mascherarle per un po’, ma nessuna rendita potrebbe mai cancellarle.»

«Non desidero sposarmi a un estraneo. Solo innamorarmi dell’uomo più giusto per me, anche fosse un modesto uomo di mare. Qualcuno che possa apprezzare di cuore la mia compagnia, senza alcun fine diverso da quello di creare insieme una famiglia.»

«Cosa volete da me? Cosa vorreste che vi dicessi e che facessi, perché non mi sono mai sentita tanto confusa come in questo istante» confessò con voce rauca, trattenendo ogni impulso di toccarlo. «Io… Io nemmeno conosco il vostro nome!»

Il Duca

«Sono le origini a fare la differenza. Questo mi ha detto. Sono le origini a determinare la persona. Non importa quanto appassionati possano sembrare i propri ideali o sentimenti. Quelle, a un certo punto, prenderanno il sopravvento» sentenziò come in preda ai postumi di una bevuta. «È una verità inoppugnabile, Walf. Si può forse asserire il contrario?»

«Miss Cooper…» Allungò una mano per sfiorare appena il braccio della ragazza. Gli occhi di Jasper erano grandi, affranti, desiderosi di qualcosa che si avvertiva nell’aria, certo, un sentimento che la ragazza pareva invece intenzionata a rinnegare. «Voi siete il più dolce, seducente, intelligente e cocciuto imprevisto contro il quale io mi sia mai imbattuto.»

Quella ragazza dal gran temperamento era solo la sua «Sarah» si arrischiò a dire per la seconda volta. «Sono stato uno stupido. Un inetto privo di cervello, un mendicante del buon senso. Merito il vostro disprezzo, tuttavia…». L’uomo deglutì e, di nuovo, le si avvicinò in cerca di un contatto.

Poteva avvertirne il calore irradiato dalla fronte. Una bellissima fronte… «Tuttavia, non sprecherò la sola occasione che mi resta in favore dell’orgoglio… Non getterò al vento questo presente, questo ora, qui e adesso, senza dirvi cosa provo davvero.»

Il Duca e Miss Cooper

Sciolse le mani dai remi, si voltò verso il viso del duca e lo guardò con occhi grandi e curiosi. Era bello, Mr Walford, e il blu delle sue iridi ricordava quello del mare. Ogni profumo emanato dalla sua pelle lei riusciva ad avvertirlo: sapeva di spezie e di oriente. Gli accarezzò la mascella squadrata, come ad assicurarsi che fosse reale, gli sorrise senza nascondersi e infine lo baciò, dapprima con tocchi cauti e leggeri, poi via via sempre più intensi e avvolgenti.

Jasper, con le mani tra quelle di Miss Cooper, assaporandone le labbra morbide e sapienti, sentì di trovarsi al posto giusto. Assecondò i propri istinti e si lasciò trasportare da quella corrente di sensazioni ed emozioni, libere e senza nome. Di certo le più sconvolgenti nei sensi che avesse mai percepito in vita sua: per una volta, viscere, cuore e mente parevano una cosa sola.

Jasper, che trovò in quel gesto la risposta ai suoi bisogni, non si oppose. Anzi, le sue mani grandi e forti la invitarono a continuare, e continuare ancora in quello speciale saluto, fino a quando il mantello di Miss Cooper lasciò spazio al desiderio dei suoi movimenti avvolgenti e il cappotto elegante del duca lo seguì, in favore di un contatto più intimo, talvolta prepotente, di un petto che chiede udienza all’altro; di un paio di gambe toniche che, senza obiettare, si lasciano toccare.

«Vostra Grazia, il piacere è tutto…»

Sarah ebbe un sussulto nell’attimo stesso in cui ne vide la figura. Mise a fuoco gli occhi blu, nascosti dal nero di quella maschera, e lì, nel momento forse più epico di questo storia, l’intreccio di sguardi che colse entrambi divenne prima un’emozione potente, capace di rendere vuota la sala affollata, e solo un attimo dopo un moto di angosciose domande da cui lei avrebbe voluto fuggire.