L’ultima duna di Cesare Battisti (Mondo Golem)

La vicequestore Fiore siede di fronte a un uomo che non le dà risposte coerenti e colma le lacune con dei “non so” e “non ricordo”. L’interrogato sembra reticente e la sua amnesia pretestuosa, ma Fiore sa che la mente umana fa del vuoto una difesa e riesce a scavare nel passato di quell’uomo che rischia l’accusa di omicidio premeditato e partecipazione a organizzazione criminale internazionale. Dice di chiamarsi Aurelio Bottini, ricorda un centro d’accoglienza in città, una donna e un viaggio in treno. Riemergono personaggi della guerra civile siriana, combattenti per ideali di patria e organizzazioni umanitarie sul palcoscenico insanguinato di Kobane. Ma Aurelio ricorda anche di essersi trovato dentro i flussi migratori del Mediterraneo condizionati dalla criminalità organizzata. Postfazione di Sybil von der Schulenberg.

Pubblicità

Animali bianchi di Cristina Caloni (Mondo Golem)

Trama
Un romanzo a episodi che, ruotando intorno
alla figura iperbolica dell’affascinante e
nevrotica Fran, affronta la delicata tematica
del gender e della cultura queer che enfatizza
la mutabilità e la provvisorietà delle identità.
Mentre Fran, trentenne ricca, cantante alla
ricerca del successo, fatica ad accettare la
sua omosessualità e pretende di viverla
privatamente, percependo il coming out
come l’imposizione dell’ennesima etichetta,
Amen, co-protagonista misogino, vive in
totale libertà le sue molteplici avventure sia
con uomini sia con donne. Intanto, la schiva
curatrice di mostre Amelia si perde in
relazioni disfunzionali e annaspa alla ricerca
di un contatto con la madre Ivana, sofisticata
borghese con la sindrome di Peter Pan.
Abbiamo poi Lucy che cerca di scendere a
patti tra ciò che sente di essere e ciò che i
genitori, gli amici e la società vorrebbero che
diventasse – il figlio integrato, l’icona queer,
la battagliera; Neva, vitale ottantenne che si
rifiuta di lasciar andare la sua giovinezza e i
suoi saldi valori; Sandra, madre di Amen, che
si fa cullare da una insipida routine da vedova,
concedendosi qualche bicchiere di vino di
troppo. II romanzo ha il tono beffardo di una
commedia drammatica o, come dice Amen, di
una “soap opera radical chic”.


Autrice
Cristina Caloni, laureata in Filosofia Estetica
all’Università Statale di Milano, si è sempre
occupata di arte contemporanea, ma ha lavorato
in vari settori, dalle risorse umane, all’istruzione,
alla politica. Benché esordisca nel 2014 in
un’antologia di fantascienza per la casa editrice
romana Gorilla Sapiens, il vero debutto avviene
nel 2017 con La mia stagione è il buio per
Castelvecchi. Collabora saltuariamente con
alcune riviste e blog letterari, tra cui Zeta, Il
Foglio Clandestino, Kulturjam.


Casa Editrice
Golem Edizioni è una casa editrice di Torino.
Fondata nel 2013 da Giancarlo Caselli, grazie alla
sua dedizione e passione, raggruppa autori,
autrici e libri di vari generi, con predilezione per
i saggi, i thriller e i gialli. I libri del catalogo sono
presenti in tutte le librerie e negli store online.

Ritornata alla luce di Valentina Mattia (Mondo Golem)

Trama
Per uno strano scherzo del destino, Lia, una
dei protagonisti della storia, si ritrova a
venire al mondo due volte. È convinta di
essere sopravvissuta al crollo delle torri
gemelle, di aver superato il periodo di cura
nella clinica per disturbi alimentari, di aver
fatto l’amore con Costanzo. Ignora che tutto
questo è stato soltanto un sogno, che vegeta
in un letto d’ospedale da quasi un anno.
Risvegliarsi equivale a vivere un’altra vita, che
non le appartiene più. Fino all’ultimo sguardo
è un viaggio fatto a tappe, nei sentieri di una
mente scomoda, affollata di voci e di
immagini che incitano a non fermarsi, a
ricercare a tutti i costi la verità; è un inno
all’amicizia vera che non diventerà mai
cenere.

Autrice
Valentina Mattia è nata a Caltagirone (CT) e vive
a Cuneo con la sua famiglia. È scrittrice di
romanzi e poesie. Nel 2014 esordisce nella
narrativa con Intimo ritratto – edizioni Araba
Fenice Libri. A Cuneo ha frequentato una scuola
di teatro e di dizione, e il corso completo di Nati
per Leggere (NpL) a cura di Sillabaria – Semi di
Libro. Si è classificata terza nella sezione Prosa
dell’Antologia di narrativa e poesia edita da
Primalpe Cuneo (2017), e nell’anno successivo
(2018) la stessa casa editrice ha pubblicato il suo
secondo romanzo, Alice Schanzer l’alambicco dei
ricordi. Nel 2020 con Golem edizioni ha
pubblicato Complici senza destino..
Ha seguito un laboratorio di scrittura. Fa parte
del comitato di lettura degli adulti per il Premio
Primo Romanzo città di Cuneo.


Casa Editrice
Golem Edizioni è una casa editrice di Torino.
Fondata nel 2016 da Giancarlo Caselli, grazie alla
sua dedizione e passione, raggruppa autori,
autrici e libri di vari generi, con predilezione per
i saggi, i thriller e i gialli. I libri del catalogo sono
presenti in tutte le librerie e negli store online.

L’ora dei cornuti di Federica Piera Amadori (Mondo Golem)

Trama
Arturo Bingazzi è un eroe inconsapevole che,
persi i suoi riferimenti ‒ numeri e prove
matematiche ‒ dovrà improvvisarsi detective
per sbarcare il lunario, muovendosi in un
mondo che non gli si confà sotto nessun
aspetto esistenziale. Un personaggio
stravagante che in una cultura pop ha come
mito gli scienziati, e si arrovella dietro a
dimostrazioni bizzarre quali il paradosso del
gatto imburrato. Da uomo di scienza
ragionerà, poi, sull’azione ineluttabile degli
ormoni, sul suo bisogno di affetto e sulle
fragilità che quel mondo di regole non può
colmare; fragilità che rimarranno affisse al
muro insieme al concetto di curva espresso
da una procace Samantha Fox. Sullo sfondo
di un’indagine vera e propria, scorre, leggera,
una carrellata di casi umani: la depressa,
l’arrampicatrice sociale, il faccendiere, il
disadattato, il senzadio, il cornuto e l’egoista;
tutti uniti dal processo causa-effetto della
forza più misteriosa del mondo: il
comportamento umano.
Autrice
Federica Piera Amadori, genovese, dopo essersi
occupata del restauro di affreschi e stucchi e
aver lavorato nel campo della moda, ha esordito
nella narrativa con il romanzo Amari spicchi
d’arancia, Le Mezzelane edizioni, 2018. Gioca con
tuo padre è il suo secondo romanzo, Cordero
edizioni, 2020.
Casa Editrice
Golem Edizioni è una casa editrice di Torino.
Fondata nel 2016 da Giancarlo Caselli, grazie alla
sua dedizione e passione, raggruppa autori,
autrici e libri di vari generi, con predilezione per
i saggi, i thriller e i gialli. I libri del catalogo sono
presenti in tutte le librerie e negli store online.

Pasticci di famiglia di Daniela Graglia (Mondo Golem)

Trama
Il nuovo linguaggio adolescenziale ha poche
parole, ma tanti significati simbolici e non
verbali da interpretare e comprendere, fatti
di smorfie, silenzi, atteggiamenti e reazioni.
Lo sa bene Francesca, madre sempre, moglie
se rimane il tempo, donna quando lo ricorda.
In prima linea con i figli, s’impegna nel loro
inserimento a scuola, nelle dinamiche del
gruppo classe, nelle mode e negli stili, nel
mondo social e virtuale, nella sfera sessuale.
Per quanto però sia sintonizzata ai loro
bisogni, paziente e disponibile al dialogo,
qualcosa sfugge al suo controllo. In seria
difficoltà, farà appello alla sua forza d’animo
per riuscire ad affrontare il periodo non
facile che sta vivendo. Il romanzo offre
prospettive diverse cui osservare
l’adolescenza e sarà cura di ciascun lettore
scegliere il punto di vista più consono al
ruolo che si ricopre e al tipo di relazione che
intercorre, o è intercorsa, con un
adolescente.


Autrice
Daniela Graglia ha 52 anni, due figli di 23 e 21
anni, è nata e vive in provincia di Torino nel
verde Canavese.
Psicologa, psicoterapeuta familiare,
psicodrammatista junghiana, esperta in ipnosi
Ericksoniana ed EMDR per la cura del trauma, si
occupa di terapia individuale, di coppia,
familiare e di gruppo per bambini, adolescenti e
adulti. Ha condotto gruppi fiaba, gruppi sul
bullismo e cyberbullismo, gruppi di
psicodramma, gruppi per adolescenti stranieri,
gruppi di supporto alla genitorialità e gruppi sui
sogni. Da anni è psicologa in un liceo dove
gestisce lo sportello d’ascolto e organizza gruppi
tematici nelle classi. Con Golem Edizioni ha già
pubblicato I nodi dell’anima, primo capitolo della
“Trilogia dell’anima”, finalista al premio Mario
Pannunzio 2017, La cura dell’anima, premio
MicroEditoria di qualità 2019, La salvezza
dell’anima, finalista al premio Mario Soldati 2021.


Casa Editrice
Golem Edizioni è una casa editrice di Torino.
Fondata nel 2013 da Giancarlo Caselli, grazie alla
sua dedizione e passione, raggruppa autori,
autrici e libri di vari generi, con predilezione per
i saggi, i thriller e i gialli. I libri del catalogo sono
presenti in tutte le librerie e negli store online.